Menù rapidi

CONTATTI

Commenti: 6
  • #6

    Gianni Rocchi (sabato, 20 ottobre 2018 12:55)

    Il newton è uno strumento che mi piace semplice ed efficace, purtroppo per un astrofilo evoluto che sul focheggiatore ci mette 3000 cose questo strumento diventa problematico per la corta distanza focale.
    Se devi prendere un rifrattore ti consiglio di prendere un tripletto apo anche piccolo se ci sono problemi di costi, vedrai gli spettri molto incisi e contrastati di righe cosa che uno strumento di diametro superiore ma meno corretto non ti darà mai, questo lo dico non per teorie ma per attività pratiche vissute al telescopio.

  • #5

    Fabrizio (mercoledì, 10 ottobre 2018 12:18)

    Ciao e grazie per la risposta. Più che altro perchè ho realizzato uno spettroscopio molto simile all'Alpy 600 ma sul mio Newton il fuoco è troppo interno e con la camera di guida non riesco ad andare a fuoco. Dovrei provare con un rifrattore. O estrarre il fuoco con una barlow.....

  • #4

    Gianni Rocchi (lunedì, 01 ottobre 2018 19:02)

    Grazie Fabrizio, con un acromatico diaframmato l'alpy non l'ho provato, comunque provai lo star analyser 100 su un acromatico corto e i risultati non erano eccezionali, spettro con poche righe e quelle poche non erano molto contrastate.
    scusa per il ritardo della risposta questa ma questa pagina dei contatti non è molto trafficata quindi la controllo poche volte.

    Ciao,eventualmente a risentirci.

  • #3

    Fabrizio (martedì, 25 settembre 2018 13:42)

    Ciao Gianni. Complimenti per il bel lavoro. Hai mai provato l'Alpy600 con un acromatico diaframmato per ridurre gli effetti del cromatismo ? Grazie.

  • #2

    gianni (domenica, 27 settembre 2015 18:07)

    x

  • #1

    Gianni (domenica, 26 aprile 2015 11:35)

    prova